f

Cinetix Cafè

MATERA

Progetto: M2O project & consulting
Interior Design: Marco A. Mutinati

Uno spazio commerciale concettualmente nuovo, diverso. Era questa la meta progettuale che ci siamo imposti nell’affrontare il processo di ideazione e creazione del Cinetix Café. Per fare ciò abbiamo lavorato intorno a due idee cardine: rendere spazio architettonico una installazione artistica, la prima; definire un luogo pubblico cangiante, trasformabile per immagine e funzione in ragione delle ore di fruizione e del pubblico ospitato, la seconda.

La prima idea ha trovato nei limiti interni al locale, i pilastri strutturali, la sua fonte di ispirazione creativa e artistica: l’ideale cortina muraria costituita appunto dai pilastri e dai volumi vuoti tra essi,  gli intercolumni,  si  apre al pubblico con la rotazione di quegli stessi volumi verso il soffitto. Ciò rende lo spazio una installazione d’arte cinetica e, da qui, il nome coniato per il locale. Gli elementi che compongono il locale - banco bar, retro banco, postazione di regia, tavoli e snack – sembrano prendere corpo grazie a quelle rotazioni e si rapportano in un dialogo continuo con la città grazie alle vetrate volutamente trasparenti.

La trasformabilità del locale in ragione delle funzioni espresse nelle varie ore del giorno e della notte è stata perseguita con l’uso attento della luce: un complesso sistema di illuminazione, gestito elettronicamente, consente giochi di luci ed effetti cromatici atti a creare atmosfere differenti per i diversi utilizzi dello spazio: colazione al mattino, brunch a mezzogiorno, tè al pomeriggio, lounge per la notte.
Quella stessa luce intercetta la città diventando parte dello sky-line urbano e  segnala la presenza di un luogo di aggregazione di successo.

Ogni dettaglio è stato studiato con cura perché il risultato finale fosse quello atteso: dalla scelta dei materiali – legno, metallo, pietra – al montaggio delle singole componenti sino alla definizione del logo.

 

CX1NIK-web-2Nik-web1CX2CX3CX4CX5CX6CX7CX8CX9CX10